Blog di Traduzione Chiara

resilienza
lug 2
lug 2

Resilienza, chi non ha mai preso un granchio?

Quasi quasi vi sento: – Ancora con questa resilienza? Ma non doveva essere un blog di traduzione finanziaria questo? Vi voglio rassicurare: anche oggi vi parlerò di finanza con resilient, un termine in cui noi traduttori finanziari ci imbattiamo quasi quotidianamente. E voglio essere sincera, le prime volte mi dicevo convinta: non può essere tradotto […]

  Read more
short seller
lug 1
lug 1

Squali sui mercati? Occhio agli short seller!

Il linguaggio finanziario è spesso caratterizzato da espressioni semplici, tratte dal lessico generalista, che assumono però significati del tutto nuovi. È il caso di short seller o della più nota pratica dello short selling, un’espressione composta da parole molto comuni. Se selling è senza dubbio la vendita, sono innumerevoli i significati che possono essere attribuiti […]

  Read more
rubricar
giu 1
giu 1

Signar, firmar, rubricar… viaggio nel linguaggio notarile spagnolo

Alcune settimane fa, traducendo uno statuto in lingua spagnola (chi mi segue su Facebook lo saprà, il cliente aveva inizialmente richiesto una revisione ma, dato che il testo era stato tradotto con un pessimo motore di traduzione automatica, è stato necessario ritradurlo), mi sono imbattuta in una sorta di legal triplet, come la chiamerebbero gli […]

  Read more
food cost
giu 3
giu 3

Caro Food, ma quanto mi cost?

Se vi capita di leggere libri o articoli relativi al settore della ristorazione, vi sarete certamente imbattuti nella parola food cost; anche se tradotto letteralmente significa costo del cibo, in realtà è un dato molto più delicato e importante per la sopravvivenza di un ristorante, o di un qualsiasi locale di vendita al dettaglio di alimenti. […]

  Read more
mag 2
mag 2

Tutti alle urne! È l’ora delle elezioni generali, o no?

Oltre alla vittoria di Macron, nelle ultime settimane le prime pagine dei giornali sono state dominate da Theresa May; il Primo Ministro britannico è infatti tornata a far parlare di sé dopo l’annuncio di una general election fissata per il prossimo 8 giugno. In Italia la stampa ha parlato in tutta tranquillità di elezioni generali, […]

  Read more
top 100 language lovers
mag 2
mag 2

Top 100 Language Lovers 2017: pronti a votare?

Chi non conosce il concorso Top 100 Language Lovers organizzato da bab.la e Lexiophiles? Quest’anno siamo giunti alla nona edizione del concorso che mira a scovare le 100 migliori risorse linguistiche online nelle seguenti categorie: blog, pagine Facebook, profili Twitter e canali Youtube. Quest’anno sono stata nominata nella categoria Twitter profilo “Chiara Zanardelli” (https://twitter.com/traduzchiara). Ringrazio da […]

  Read more
junta universal
mag 2
mag 2

Quanto è universale la junta universal?

Tradurre dallo spagnolo (ma penso anche da altre lingue neolatine) è particolarmente critico per un italiano perché il calco e la svista sono sempre in agguato. Nei testi legali, ad esempio, poder non è il potere ma una procura, un acuerdo spesso non è un accordo ma una delibera… E potrei andare avanti quasi all’infinito. […]

  Read more
finanza
mag 2
mag 2

Le parole della finanza in Come si traduce?

In quasi un anno e mezzo e oltre 60 post, da gennaio 2016 questa rubrica si è occupata di svariati argomenti dalla politica e alla finanza, passando per il mondo legale ma anche il food e argomenti più o meno leggeri grazie ai recenti guest post. Questa settimana non aggiungiamo altra carne al fuoco, ma facciamo […]

  Read more
calendario finanziario
mag 2
mag 2

Calendario finanziario – maggio 2017

Il calendario finanziario del mese di maggio è ricco di eventi. Vediamo insieme quali sono gli appuntamenti che contano a livello internazionale: 2-3 maggio – riunione del FOMC 5 maggio – pubblicazione dei dati sulla disoccupazione negli USA 7 maggio – ballottaggio elezioni francesi 11 maggio – riunione dell’MPC 12 maggio – pubblicazione dei dati sull’IPC […]

  Read more
tax haven
apr 2
apr 2

Tax haven, aguzziamo la vista!

Questa settimana mi sono occupata tra le altre cose della revisione di un testo finanziario piuttosto semplice ma che mi ha dimostrato, per l’ennesima volta, quanto il traduttore debba prestare attenzione a non lasciarsi influenzare troppo dalla lingua di partenza e a ricercare sempre la soluzione migliore per il pubblico di destinazione. È il caso […]

  Read more
tax
apr 4
apr 4

Tax: si fa presto a dire “tassa”. Alla scoperta del lessico tributario

In this world nothing can be said to be certain, except death and taxes (B. Franklin) “Non c’è nulla di certo in questo mondo, tranne la morte e le tasse”. Non deve sorprendere che questa citazione sia ampiamente sfruttata e non di rado con tono polemico. È pur vero che le tasse sono il prezzo […]

  Read more
Hygge
apr 1
apr 1

Hygge, in una parola, il segreto della felicità!

Qualche tempo fa, traducendo una brochure, sono incappata in un termine un po’ misterioso e molto affascinante: hygge. Più cercavo di capire a cosa si riferisse, più mi rendevo conto che aveva mille sfaccettature! …E a quel punto sono scattati i miei [soliti, n.d.r] tumulti interiori: – OoOoOmamma! e mo’ #comesitraduce?!?! Keep calm… e no […]

  Read more
mar 1
mar 1

Paese che vai, forma societaria che trovi!

Quando si inizia a lavorare con un nuovo cliente, è buona regola tenere in considerazione le scelte terminologiche adottate in passato e quindi consultare tutto il materiale tradotto sul sito Web del cliente. In questo modo si può garantire una certa uniformità e continuità del materiale ma soprattutto permettere ai destinatari dei documenti di comprendere […]

  Read more
comesitraduce
mar 1
mar 1

È ora di gettare la maschera per Come si traduce?

Sarà che ieri ho compiuto gli anni, sarà l’arrivo della primavera ma questa settimana il post di Come si traduce sarà molto breve e autoreferenziale. Chi segue questa rubrica dai suoi esordi saprà bene che, pur scrivendo di terminologia, né Elisa né io abbiamo mai avuto la pretesa di fare le terminologhe e, da brave […]

  Read more
Challenging
mar 2
mar 2

Challenging è davvero una sfida?

Nelle traduzioni finanziarie ci si imbatte spesso nel termine inglese challenging, un aggettivo utilizzato per connotare negativamente un contesto politico, economico, un particolare mercato finanziario o un obiettivo difficile da raggiungere. Negli ultimi tempi il suo uso ricorre con maggiore frequenza dati i recenti sviluppi politici su scala globale, come la Brexit, l’elezione di Trump […]

  Read more
mar 2
mar 2

Viaggio tra le metafore della finanza, il caso del risk appetite

Da diverse settimane, anche grazie all’elezione di Trump e alle aspettative di nuovi incentivi alle imprese USA, non si fa che parlare di un aumento del risk appetite fra gli investitori. Leggiamo infatti di uno “Strong Risk Appetite” su Investing.com e di “Wall Street at record levels as risk appetite improves” sul Financial Times, ma […]

  Read more
connettivo
mar 1
mar 1

Occhio al connettivo! Il caso di “subject to” e “notwithstanding”

Lavoro nel mondo delle traduzioni da oltre dieci anni e, anche se il tempo dedicato alle revisioni di traduzioni di terzi è progressivamente diminuito a favore delle mie traduzioni, ho corretto davvero molti testi in questi anni. Quindi perché non condividere con i lettori del blog alcuni degli errori su cui scivolano più spesso anche […]

  Read more
reflation trade
feb 2
feb 2

Reflation trade, una scommessa dell’era Trump?

Di reflation trade se ne parla da molto. Chi come me traduce in ambito finanziario, ne sente parlare all’incirca dalla primavera scorsa. Ma certamente con l’elezione di Trump, quest’espressione si è diffusa moltissimo e anzi si è cominciato a parlare sempre più spesso di un vero e proprio Trump reflation trade. Come abbiamo visto spesso […]

  Read more
feb 1
feb 1

Il linguaggio che svela il mondo: il caso dei Foreign fighters

Sono giovani, nati e cresciuti in Europa (o, più in generale, in occidente), nella maggior parte dei casi figli di terza o quarta generazione di immigrati musulmani, che, convertiti a un fanatismo violento, hanno deciso di immolarsi per la causa del Jihad combattendo tra le fila delle milizie siriane. Abbiamo imparato a conoscerli a causa […]

  Read more
vecindad civil
feb 2
feb 2

Vecindad civil, occhi puntati sulle autonomie legislative spagnole

Torno a parlarvi anche questa settimana di diritto spagnolo, essendo da poco rientrata da un’altra giornata presso il dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Brescia. Un argomento di estrema attualità quello di questa settimana, dato che si è parlato di unioni civili – un tema rispetto al quale la Spagna si potrebbe definire un […]

  Read more
feb 2
feb 2

Nomination al Liebster Award

Questo blog ha ottenuto la nomination al Liebster Award! Ringrazio quindi di cuore Silvia, Veronica, Gabriella e Tina, meglio note come le voci dietro a Parolabis. E voi conoscete il Liebster Award? Il LIEBSTER AWARD è un premio virtuale nato nel 2011 e che riguarda il mondo dei blog. Viene conferito da blogger ad altri blogger considerati meritevoli per il […]

  Read more
allegado
feb 1
feb 1

Allegado, chi è costui?

Chi mi segue sui social media lo saprà di certo: da qualche settimana ogni martedì salgo sul treno alla volta di Brescia dove, grazie alla segnalazione della collega Barbara Arrighetti, ho avuto la possibilità di partecipare a un corso di alta specializzazione sul diritto dei contratti e della responsabilità in America Latina e Spagna. Essendo […]

  Read more
Inauguration
gen 2
gen 2

Inauguration, tra falsi amici e anglicismi inutili

Lo  sappiamo tutti, l’era di Trump è ormai ufficialmente iniziata la scorsa settimana quando il Presidente eletto è diventato a tutti gli effetti Presidente degli Stati Uniti d’America. E spero che anche voi, come me, vi siate domandati come si possa “inaugurare” una persona… Eppure diversi media italiani ci hanno raccontato la cerimonia di “inaugurazione” […]

  Read more
food economy
gen 1
gen 1

Food economy, sotto sotto c’è di più!

Non mi sono mai occupata di traduzione finanziaria, quindi non ho mai pensato che avrei potuto scrivere un post che parlasse di economia. Poi parlando con Chiara e del suo progetto di avere dei guest post sul suo blog, ho iniziato a pensare che in fondo il settore alimentare non è fatto solo di terminologia, ricette, […]

  Read more
Tail risk
gen 1
gen 1

Tail risk, ci aspetta un anno insidioso?

Dopo un 2016 che verrà a lungo ricordato per la Brexit e la vittoria di Donald Trump nelle elezioni statunitensi, il 2017 si apre all’insegna dell’incertezza, con i mercati preoccupati per le elezioni in Europa, le banche centrali che vanno in direzioni diverse, la crisi del QE e, come se non bastasse, l’ombra del terrorismo […]

  Read more
Bilanci e novità
gen 1
gen 1

We need you!

Le vacanze natalizie non sono ancora concluse ma noi di “Come si traduce?” torniamo con un post speciale per farvi conoscere il dietro le quinte della nostra rubrica e darvi qualche anticipazione su quello che accadrà nel 2017. Anche se il lancio ufficiale risale al 7 gennaio 2016, il duo Chiara & Elisa nasce alcuni […]

  Read more
Secret Santa
dic 2
dic 2

Secret Santa – Buon Natale da Come si traduce?

Come già successo per Pasqua,  anche in vista del Natale  la rubrica “Come si traduce?” accantona provvisoriamente le tematiche che le sono solite (politica, finanza e diritto) per parlare di usanze e tradizioni festive. Su suggerimento di un nostro lettore, abbiamo deciso di indagare sulle origini e – come no – sulla terminologia di una […]

  Read more
closing
dic 2
dic 2

Closing, un anglicismo necessario?

Qualche settimana fa su Twitter, Licia Corbolante – meglio nota come la curatrice di un interessantissimo blog di terminologia – ha avviato una curiosa conversazione sul termine closing, molto utilizzato dalla stampa italiana per riferirsi alla chiusura di una trattativa di vendita. Si tratta dell’ennesimo utilizzo improprio dell’inglese quando il termine è perfettamente sostituibile con […]

  Read more
armut trotz arbeit
dic 2
dic 2

Armut trotz Arbeit – Quando il lavoro non nobilita l’uomo

Stiamo uscendo dalla crisi. Si sente dire da tempo e da più parti. Eppure, le condizioni del mercato del lavoro faticano a migliorare. Proprio questa settimana, mi sono trovata a tradurre un articolo tedesco che, alla luce delle conclusioni di un recente studio fondato sui dati dell’Eurostat, faceva il punto della situazione. E il quadro […]

  Read more
dic 4
dic 4

Bond proxy: are shares the new bonds?

Il gergo finanziario è in costante evoluzione, lo sappiamo bene. Negli ultimi anni, complici i ridottissimi livelli raggiunti dai rendimenti, molti operatori hanno cominciato a investire con profitto sui cosiddetti  bond proxy. Un nuovo prodotto speculativo? In effetti il dubbio è legittimo dato che quest’espressione inglese ricorre di frequente nei testi italiani, quasi si trattasse […]

  Read more